Dove siamo
Via Sanseverino 95
38122 Trento (TN)
Italia
Contattaci
info@almadigital.it
Tel: 339 895 7087

Marketing e turismo: un chatbot che ti guida in vacanza

“Ciao, come posso aiutarti?”

Hai mai notato che navigando su alcuni siti web a volte compare una finestrella amichevole in un angolo, che ti chiede se hai bisogno di aiuto? Spesso si tratta di un Chatbot, un software di intelligenza artificiale che simula una conversazione “umana”. Si presenta come un aiutante digitale, ma altro non è che una finestra di supporto creata appositamente per aiutare l’utente a muoversi online.

Ma è possibile utilizzarlo nelle attività di marketing?

Certo che sì!

Il chatbot guida l’utente all’interno di un percorso programmato di domande e risposte, un flusso comunicativo che risponde in maniera coerente agli input degli utenti. È uno strumento moderno e automatizzato, utilizzabile quindi anche su larga scala. Permette l’interazione con dei potenziali clienti e li spinge a comunicare e compiere scelte in base alle proprie caratteristiche e ai propri interessi.

Perché allora non creare un flusso che sia accattivante, migliori l’esperienza del visitatore e magari nel frattempo raccolga informazioni utili per fornire un servizio personalizzato e puntuale?

Vediamo un esempio pratico.

Una guida turistica digitale

Durante l’estate la montagna si riempie di turisti: migliaia di persone pronte a godersi il meritato riposo con gli amici o con la famiglia. Naturalmente gli alberghi, le guide alpine e le società sportive fanno a gara per farsi notare e proporre le proprie attività, che siano saune, escursioni, gite o cene esclusive.

Chi lavora nel marketing per il turismo sa benissimo che le persone passano veloci, sono spensierate e non vogliono prendersi alcun tipo di impegno: sono in vacanza! Come poterle coinvolgere senza essere insistenti o invadenti?

Noi abbiamo fatto così: un piccolo volantino con un QR code e una scritta: “Inquadrami per trovare le attività giuste per te”. Una volta inquadrato il codice il turista viene mandato sul chatbot che dopo un breve saluto inizia a fargli alcune domande per poter poi dare i migliori consigli. In 3 minuti al turista vengono proposte 3 attività coerenti con le sue scelte: un gran bel servizio!

Ma non è tutto…il turista è ora registrato al chatbot che può scrivergli nei giorni successivi (con moderazione, senza risultare fastidiosi) per mostrargli il programma completo delle attività e proporgli qualche chicca personalizzata. Avendo segmentato tutti gli utenti in base alle loro preferenze (relax o adrenalina, attività di gruppo, con bambini, etc.) si può comunicare in maniera utile e puntuale fornendo un servizio personalizzato.

 

 

Abbiamo illustrato brevemente come uno strumento come il chatbot possa essere utilizzato anche nel marketing turistico. In questo caso è stata creata una vera e propria guida personalizzata e facilmente utilizzabile da tutti. Spostare i turisti dall’offline all’online permette poi di andare a ricontattarli in qualsiasi momento, arricchendo un database di potenziali clienti già segmentati in base ai loro interessi.

Pensi che un chatbot potrebbe essere una buona soluzione per te?

Contattaci senza impegno!

 

Author avatar
Luca Dalla Valle

L’analisi dei dati è la mia grande passione. Mi occupo di implementare e ottimizzare campagne di digital marketing, ottimizzare i tassi di conversione e gestire le comunicazioni automatizzate con gli utenti.