I 5 errori da non fare nelle strategie marketing

errori strategia marketing

Che cosa hanno in comune un’azienda, un libero professionista ed un’attività commerciale? Tutti vogliono farsi conoscere dal maggior numero possibile di consumatori per vendere i loro prodotti e/o servizi senza fare errori nelle proprie strategie marketing.

Per fare ciò, bisogna quindi elaborare delle strategie mirate di marketing per mostrare e dimostrare come l’offerta sia di alta qualità e come si differenzia rispetto alla concorrenza.

Ci sono varie strategie di marketing: i metodi più “classici” ed offline (volantini, radio, televisione, cartelloni pubblicitari, inserzioni su giornali e riviste) e quelli più “innovativi” ed online (sponsorizzazioni sui social network, video su YouTube, email e newsletter, creazione e sviluppo di blog, posizionamento sui motori di ricerca).

Da ricordare che, quando si menzionano i metodi online, si sta parlando di una strategia di web marketing! Ma che succede quando non si adottano le giuste tecniche di marketing nel contesto moderno? Vediamo dunque qualche esempio di strategia di marketing da evitare!

1. Una strategia di marketing basata sulla fretta e l’aggressività

È più che naturale, per fare attività di marketing, voler raggiungere più persone nel minor tempo possibile, ma a tutto c’è un limite.

Infatti, così come è fastidioso ricevere chiamate dai call center o avere la cassetta delle lettere piena di volantini pubblicitari, lo stesso vale quando un video viene interrotto da un ad pubblicitario che non possiamo “skippare” e quando ci si ritrova la mail box piena di messaggi e spam.

Inoltre è molto probabile trovare degli errori in questi contenuti sviluppati da strategie di marketing in fretta e furia sia a livello concettuale che ortografico!

2. Essere disonesti

Questo è un punto che si rivolge a tutte le attività di marketing: se si truffa il cliente e non si racconta una limpida verità, è più che logico che egli ne parli con gli altri e si dia inizio ad un passaparola negativo.

Ciò potrebbe avere un effetto disastroso, soprattutto al giorno d’oggi che una notizia può diventare virale in pochi minuti!

3. Ignorare le 3 S (SEO, SEM, SEA)

Facciamo chiarezza su questi tre acronimi.

SEO, Search Engine Optimization, fa riferimento all’ottimizzazione dei motori di ricerca: il contenuto deve essere “trovabile” su Google quando vengono digitate le parole chiave.

SEM, Search Engine Marketing, racchiude le attività di SEO e SEA, ed è fondamentale per sviluppare e mantenere la visibilità del sito nei motori di ricerca e ci si riferisce principalmente a campagne online sponsorizzate e per la pubblicità delle parole chiave, che aiutano ad aumentare il traffico.

SEA, Search Engine Advertising, favorisce la divulgazione del proprio brand utilizzato strumenti pubblicitari, di solito a pagamento.

Promuovere la propria attività senza tenere conto delle tendenze e delle preferenze del mercato è un autentico salto nel buio: se non si considera ciò che cercano gli utenti sui motori di ricerca, sarà ancora più difficile far conoscere il proprio brand e creare una strategia di marketing aziendale solida e duratura.

4. Non essere aggiornati e reattivi

A tal proposito, i blogger sanno benissimo che è fondamentale restare al passo coi trend, pena un calo reputazionale. Per questo, non pubblicare con una certa costanza aggiornamenti, contenuti e non rispondere agli utenti renderà ancora più difficile risalire la china!

Che cos’è una strategia di marketing dunque? Essenzialmente comunicazione. Per questo è fondamentale renderla chiara, fruibile anche ai non addetti ai lavori e costante, senza però esagerare con le pubblicazioni!

5. Non scegliere le giuste figure professionali

Per una strategia web marketing completa occorrono le giuste figure professionali come web designer, web marketer, grafici, SEO specialist, video maker, copywriter, digital strategist etc.

Tra queste non va poi dimenticato l’influencer che deve rispecchiare una fetta abbastanza grande di pubblico per poi fidelizzarlo. Non mancano gli esempi nelle strategie di marketing: possiamo vedere sempre più influencer appartenenti a vari “mondi” come blog, YouTube, musica, sport, abbigliamento e così via.

Alma è un’agenzia specializzata in strategie digitali

Alma è un’agenzia di consulenza digitale. Ci occupiamo di strategie digitali e web marketing, servizi che comprendono analisi di mercato, la delineazione di strategie ad hoc, il monitoraggio e la formazione dei nostri clienti, in vista di un’autonomia di sviluppo digitale.

Uno dei nostri servizi consiste nella definizione di strategie di marketing supportate dagli strumenti descritti sopra.

Contattaci per parlarci del tuo progetto!